Il 29 gennaio 1860 nasceva Anton Čechov


02/02/2018

"Che fortuna possedere una grande intelligenza: non ti mancano mai le sciocchezze da dire"
(Anton Cechov)

Anton Cechov è uno tra gli autori classici più conosciuti nel panorama letterario.
Nonostante provenga da una famiglia di umili origini, Cechov riesce a permettersi una buona istruzione, conseguendo nel 1884 la laurea in medicina.
Inizialmente scrive ed esercita allo stesso tempo la professione di medico, che col tempo lascerà per dedicarsi al mestiere dello scrittore a tempo pieno.

Con il suo stile sobrio e semplice, dai vivaci ritratti umoristici, Cechov interpreta e denuncia la società del suo tempo, in cui anche la vita intellettuale e letteraria vivono una fase di ristagno.
Tra la fine degli anni '80 e per tutti gli anni '90 Cechov si impegna in una più intensa attività di scrittura, in cui il pessimismo della triste monotonia della vita diviene il tratto dominante, forse anche a causa dei primi sintomi della tubercolosi che lo colpì.
Sono di questi anni le opere.

Di seguito alcuni audiolibri dello scrittore presenti a catalogo:

 

Anima cara

 

La steppa

 

Una storia noiosa

 

Il monaco nero

 

I contadini

 

Il duello


Il giardino dei ciliegi

 

Il fiammifero svedese

 

Il giudice istruttore

 

Lo studente

 

Teste in fermento

 

Una scommessa

 

Uno scherzetto