Libri da leggere prima dei 30 anni

I libri ci accompagnano in tutte le fasi della nostra vita, ci aiutano a crescere, ci insegnano qualcosa.
Secondo un recente articolo sull’Huffington post, ci sono però dei libri che dovremmo leggere tra i 20 e i 30 anni, alcuni per l’età dei protagonisti o del pubblico al quale sono rivolti, altri perché grandi classici, indispensabili per la formazione della persona.
Conosciamo allora alcuni audiolibri presenti nel nostro catalogo, che fanno parte di questa lista.

 

DIO DI ILLUSIONI, di Donna Tartt, è una sorta di tragedia greca contemporanea ambientata in un college del Vermont, dove il giovane protagonista Richard entra in un circolo di giovani intellettuali ricchi e annoiati, tra alcol, droga e giochi pericolosi.
Verrà presto a galla la verità su un crimine di inaudita violenza che i ragazzi cercheranno di nascondere, commettendone uno ancora più spietato.

 

FIESTA è il primo romanzo dello scrittore statunitense Ernest Hemingway, ispirato dalla sua visita in Spagna in occasione della fiesta di San Firmin a Pamplona. In superficie sembra trattarsi di una storia d’amore e di tensione durante un viaggio tra amici ma, scavando più a fondo, traspare un’attenta indagine di temi come la morte, la virilità e il rapporto dell’uomo con la natura.

 

INFINITE JEST è il libro più importante e discusso di David Foster Wallace, lungo più di mille pagine.
Il tema ricorrente dell’opera è la dipendenza, incarnata da un film, Infinite Jest appunto, la cui visione crea un piacere talmente intenso che gli spettatori perdono qualsiasi interesse per tutto ciò che non sia l’infinita visione del film.
Nella caccia che si scatena attorno a questa che è la droga perfetta, Wallace costruisce una vera e propria commedia umana, una rappresentazione satirica dei nostri tempi.

 

Il romanzo-saggio di Milan Kundera, L’INSOSTENIBILE LEGGEREZZA DELL’ESSERE, ambientato a Praga negli anni intorno al 1968, narra le vicende di artisti e intellettuali cecoslovacchi nel periodo fra la Primavera di Praga e la successiva invasione da parte dell’Unione Sovietica.
La trama del romanzo si sviluppa all’interno di una cornice filosofica: ai brani narrativi, Kundera alterna brani saggistici, riflessioni incentrate soprattutto sulla pesantezza-leggerezza dell’esistenza umana.

 

NEMICO, AMICO, AMANTE…, di Alice Munro, è una raccolta di storie ambientate in Canada, che raccontano il mondo ordinario, familiare, facendoci riscoprire la bellezza e la straordinarietà del quotidiano.

 

RITRATTO DI SIGNORA di Henry James, racconta la trasformazione della protagonista Isabel Archer da ragazza fiera e indipendente a donna imprigionata in un matrimonio senza gioia che la incatenenerà per sempre ad un penoso futuro.

 

È di Virginia Woolf UNA STANZA TUTTA PER SÈ, saggio sulla condizione femminile dalle origini ai giorni nostri.
La celebre autrice inglese riflette sulla femminilità, sottolineando la necessità della donna di affermare la propria indipendenza, in un mondo di stampo prettamente maschilista.

Rassegna Libri da leggere prima dei 30 anni