Copertina Bernadette non ci ha ingannati

Descrizione

Un libro straordinario, nato da trent'anni di studio, di ricerca, di sopralluoghi. Un libro davvero unico, perché i volumi su Lourdes sono moltissimi, ma nessuno si è mai posto un simile obiettivo: indagare fino in fondo, con tutte le risorse della ricerca storica, sulla figura di Bernadette Soubirous. Sulle gracili spalle di questa quattordicenne di modestissime origini, analfabeta e malata, grava il peso immenso del maggior santuario mariano del mondo. Lei sola ha visto la "bellissima signora", lei sola ha udito, lei sola è la testimone delle diciotto apparizioni in una grotta poco lontana dal sobborgo di Massabielle. Sono trascorsi più di centocinquant'anni da quel lontano 11 febbraio 1858, ma gli arrivi di pellegrini a Lourdes aumentano a dismisura, e si avvicinano ai 6 milioni annui. Vittorio Messori non ha bisogno di presentazioni: sia Karol Wojtyla che Joseph Ratzinger si sono affidati alla sua penna per i loro primi libri intervista. Messori ha studiato e lavorato per decenni con passione, competenza, pazienza per rispondere a una sola ma decisiva domanda: è credibile, Bernadette? O ci ha ingannati, scambiando per realtà le sue allucinazioni? Addirittura: è stata forse la complice inconscia di un imbroglio?

Ascolta

Per poter ascoltare questo audiolibro devi essere registrato. Accedi o registrati.