Copertina La morte del prossimo

Descrizione

Luigi Zoja, celebre psicoanalista di metodo junghiano, dopo aver studiato la scomparsa della figura del padre nel "Gesto di Ettore" e la spaccatura avvenuta tra "Giustizia e bellezza", due valori anticamente indivisibili, racconta in questo breve saggio una nuova forma di cinismo contemporaneo: la scomparsa della comunità e il conseguente prevalere di nuove forme di alienazione. Dopo la morte di Dio, è il turno del prossimo a essere travolto dalla modernità. Perché se il prossimo era colui che ci stava vicino, la persona che potevi toccare e con la quale potevi dialogare, oggi viviamo in una condizione di distanza istituzionalizzata e di mediazione permanente. Un viaggio nella nuova alienazione della contemporaneità, tra dominio della tecnologia e perdita del senso della comunità.

Ascolta

Per poter ascoltare questo audiolibro devi essere registrato. Accedi o registrati.