Copertina Le porte chiuse di Teheran

Descrizione

A vent'anni i venti di ribellione soffiano più forte. Anche nell'Iran degli Ayatollah, dove il dissenso giovanile cresce, ma si paga a caro prezzo. Così Zarah, durante una manifestazione studentesca, viene rapita da agenti in borghese e spedita nel carcere di Evin, la prigione di Teheran il cui nome evoca storie agghiaccianti di tortura e pratiche disumane. Accusata con un pretesto, viene rapata a zero, picchiata e gettata in una cella minuscola, lurida e buia. Per un mese subisce interrogatori infiniti, torture e violenza sessuale. La sua incredibile forza interiore, la consapevolezza della propria innocenza e la capacità di rimanere lucida la salvano dalla follia. Ma il "marchio" d'infamia della prigione segnerà per sempre la sua vita. Nella sua terra, lo capisce presto, per lei non ci sarà futuro.

Ascolta

Per poter ascoltare questo audiolibro devi essere registrato. Accedi o registrati.