Copertina I misteri di via dell’Amorino

Descrizione

Il libro racconta l'avventura straordinaria, gloriosa e tragica di un garibaldino che, diventato deputato ai tempi in cui la capitale era Firenze, denunciò il primo grande scandalo della storia italiana, la cessione nel 1868 a una società anonima della Regìa dei Tabacchi. Una denuncia che pagò carissima prima rischiando di essere ucciso da un sicario, poi finendo travolto dalla macchina del fango. Una storia ricca di colpi di scena, ricostruita come un romanzo utilizzando però tutti i documenti ufficiali e i giornali dell'epoca. Un affresco fantastico sui primi anni dell'Italia unita che dimostra come certe cose, purtroppo, siano rimaste incredibilmente uguali. Ma anche che questo nostro Paese è capace di regalare uomini con la schiena diritta come fu il grande e dimenticato Cristiano Lobbia.

Ascolta

Per poter ascoltare questo audiolibro devi essere registrato. Accedi o registrati.