Copertina Il trio dell’Arciduca

Descrizione

Giugno 1914: un mercante levantino viene trovato annegato nelle acque del porto di Trieste. Alla "porta d'Oriente" dell'impero austroungarico il mercante non si era recato soltanto per commerci ma anche per incontrare un giovane agente segreto imperialregio, del quale era informatore. E il giovane agente segreto, Neron Vukcic, sospetta subito che quella morte non sia accidentale. Inizia così un'indagine che si trasforma ben presto in un percorso a ritroso, basato su indizi e deduzioni, che dall'ultima tappa toccata dal mercante prima di morire, Sarajevo, conduce Vukcic sino a Istanbul, la grande capitale dell'impero ottomano che allora si chiamava ancora Costantinopoli. La missione di Vukcic prosegue, piena di pericoli senza nome, in un continuo incrociarsi di spie di tre diversi imperi destinati a scomparire di lì a poco, l'austriaco, il turco, il russo, di membri di società segrete nazionaliste, danzatrici di successo internazionale, attentati e agguati, mosse e contromosse che, tutte, in quel caldo giugno 1914, lì riconducono: a Sarajevo. Dove i servizi segreti delle grandi potenze hanno innescato un gioco più grande di loro.

Ascolta

Per poter ascoltare questo audiolibro devi essere registrato. Accedi o registrati.