Copertina L’Horlà

Descrizione

Il più singolare dei racconti di Maupassant è una modernissima cronaca della follia. Un protagonista senza nome annota sul suo diario la paura, la convinzione di un essere invisibile che lo perseguita e assume sempre più il controllo, arrivando a paralizzargli la volontà. L'ultimo atto di lucidità sarà un tentativo di liberazione, massima espressione della pazzia. Il racconto, pubblicato per la prima volta nel 1886, subì una profonda revisione nel 1887 e in questa variante raggiunse la notorietà, grazie anche alle numerose trasposizioni cinematografiche: per la prima volta in BUR si pubblicano qui entrambe le versioni, introdotte dall'analisi di Rita Stajano

Ascolta

Per poter ascoltare questo audiolibro devi essere registrato. Accedi o registrati.