Copertina L’allegria degli angoli

Descrizione

Marco è un geometra, ma ha imparato a proprie spese che di geometrico a questo mondo c'è veramente poco. Le rette parallele, nella realtà, finiscono spesso per incontrarsi, e il quadrato costruito sull'ipotenusa - probabilmente in modo abusivo - non sempre equivale alla somma dei quadrati costruiti sui cateti. Marco vive con la madre, circondato da un piccolo gruppo di amici gente comune, con i problemi e le speranze della gente comune - ed è serenamente disperato, perché gli manca una cosa fondamentale: il lavoro. E dato che non esistono più nemmeno i lestofanti di una volta, Marco si lascia irretire da un suo vecchio compagno di scuola, Giuliano: in passato, forse, un balordo gli avrebbe proposto di ripulire un appartamento, ma oggi le tentazioni sono diventate molto più imprevedibili. Fare la statua vivente in una piccola piazza del centro, ecco che cosa gli propone Giuliano. E Marco accetta, stravolgendo - senza saperlo - la sua intera esistenza: con un improbabile travestimento da Faraone, osserverà il microcosmo che gli sfila davanti. Turisti euforici, connazionali annoiati e un cane bruttissimo che "lavora" a poca distanza da lui. S'innamorerà pure, e questo proprio non ci voleva, visto che la ragazza in questione sembra essere ben al di sopra delle sue possibilità... L'epopea tragicomica di un eroe gentile, all'inseguimento di un sogno semplice e - quasi - impossibile: una vita normale.

Ascolta

Per poter ascoltare questo audiolibro devi essere registrato. Accedi o registrati.