Copertina Il bosco del cervo bianco

Descrizione

Dopo l'ennesima indigestione, questa volta contratta durante il pranzo di nozze che segue il matrimonio tra Martino e l'eterna fidanzata, la mugnaia Mèliga, pre' Michele viene mandato a digiunare lontano dalla contea. Il prete goloso, spedito sei mesi in Carnia a sostituire il pievano di Cescláns, parte con il morale a terra. Gli abitanti, dopo le prime ritrosie, lo accolgono con gioia nella comunità, facendogli apprezzare i loro usi e costumi. Dopo alcuni giorni fa la conoscenza di Math, un giovane uomo molto saggio e alquanto misterioso, che gli svela la storia leggendaria del popolo Celtico, coinvolgendolo in un'avventura al limite del credibile. Nel frattempo, l'alchimista Martino si adatta alla nuova vita coniugale. Quando, vinto dalla malinconia, decide di andare a trovare l'amico sui monti, in sua assenza Mèliga diventa la vittima di un intrigo e sarà accusata di stregoneria. Al suo ritorno, Martino scopre con orrore chi vi è dietro al complotto ordito contro di lui. Dopo il tragico epilogo, esploderà la sua ira.

Ascolta

Per poter ascoltare questo audiolibro devi essere registrato. Accedi o registrati.