Copertina I vecchi, una volta, avevano cinquant’anni

Descrizione

Sullo sfondo dell'incantevole panorama dello Stretto di Messina, in un paesino sui monti denominato "la perla dei Peloritani" per la bellezza del paesaggio, si snoda la vicenda del barone don Lorenzo vissuto, come un novello Gattopardo, a cavallo tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento. Ma mentre il principe di Salina nel 1860 fu testimone del tramonto della Sicilia borbonica e dell'inizio della nuova era del Regno d'Italia, don Lorenzo, quarant'anni dopo, fu testimone ed attore del definitivo cambiamento che caratterizzò l'inizio del Novecento: la fine dei privilegi della casta nobiliare e l'affermarsi della borghesia. E di questo cambiamento visse tutte le fasi infrangendo le convenzioni irrigidite da secoli di strapotere dell'aristocrazia: sposò una borghese ed emigrò in America, in cerca di miglior fortuna.

Ascolta

Per poter ascoltare questo audiolibro devi essere registrato. Accedi o registrati.