Tre laboratori per bimbi e ragazzi affetti da Dsa con formatori abilitati

dal “Corriere delle Alpi” del 13 marzo 2019

 

FELTRE. Il Centro del Libro parlato e l’Associazione dislessia sezione di Belluno in supporto ai bambini e ai ragazzi colpiti da Disturbo specifico dell’apprendimento. Sono tre i laboratori, di tre ore ciascuno, con orario dalle 15 alle 18, messi in calendario, in programma nella sede del Cilp a Feltre. I giorni scelti sono il 18, 22 e 25 marzo. L’obiettivo è quello di fornire ai ragazzi competenze di base per intraprendere un permesso che permetta loro di raggiungere gli stessi obiettivi di apprendimento dei coetanei compensando attraverso un metodo di studio strutturato sulla base delle loro specifiche caratteristiche, le difficoltà operative e funzionali.

 

I laboratori sono rivolti ai bambini che frequentano la quinta elementare e i ragazzi di prima e seconda media alle prese con il Dsa. I ragazzi saranno seguiti da due formatori Michela Moiola (tecnico dell’apprendimento) ed Elena Ceccotto (formatore Aid). L’intesa raggiunta dalle due associazioni attraverso questa prima collaborazione dimostra la volontà di iniziare e proseguire attività e progetti a supporto degli studenti in difficoltà, mettendo in campo le rispettive esperienze e tecnologie.

 

Durante gli incontri i ragazzi infatti sperimenteranno anche strumenti in ausilio ai dislessici come l’innovativo formato Epub3 in dotazione al Libro parlato che consiste nel poter racchiudere nello stesso formato file audio, testi e immagini e rende possibile la visualizzazione della frase o della singola parola mentre questa sta per essere pronunciata come avviene per la sintesi vocale. I file audio utilizzati sono quindi letti da voce umana e vengono sincronizzati con il relativo tasto a vantaggio dei due sensi. Studi compiuti negli Stati Uniti hanno dimostrato che l’utilizzo contemporaneo di vista e udito favorisce la comprensione dei contenuti e la loro memorizzazione. Per informazioni e iscrizioni contattare il numero 391/4553262.