Copertina Nel buio che precede l’alba

Descrizione

Canada, 1919; la Grande Guerra è finita e Niska, un'anziana donna-medicina del popolo Cree che si è rifiutata di ritirarsi nelle riserve e vive solitaria nelle foreste dell'Ontario, affronta un faticoso viaggio lungo il fiume per raggiungere la cittadina più vicina, dove per la prima volta vede il treno. È venuta a prendere Elijah, l'amico del cuore e compagno di cacce di suo nipote Xavier, l'unico parente che le è rimasto e che lei ha allevato come un figlio. Arruolati nell'esercito canadese, i due ragazzi sono finiti sul fronte francese in Europa, a combattere una guerra feroce: Elijah viene rimandato a casa ferito, Xavier risulta caduto. Ma in realtà è Xavier quella larva d'uomo senza una gamba che Niska vede scendere dal treno. Xavier è profondamente segnato dalla guerra, non solo nel fisico, soprattutto nello spirito: tormentato dal dolore, dagli incubi e dai sensi di colpa è diventato dipendente dalla morfina. Niska intuisce che le ferite sono profonde e la guarigione non sarà facile. Solo le parole potranno lenire gli atroci ricordi di Xavier, solo il legame con la terra, l'ascolto della Natura, il rispetto delle tradizioni e dei valori della propria gente avranno il potere di riportarlo alla vita... Nel silenzio del Grande Nord, mentre Niska gli insegna ad ascoltare le forze che governano il nostro destino ed evoca in trance le voci degli animali, Xavier affronta l'incubo peggiore, quel senso di colpa che porterà con sé tutta la vita, il motivo per cui il suo amico Elijah non è tornato... Ma Niska sa che ora ce la può fare.

Ascolta

Per poter ascoltare questo audiolibro devi essere registrato. Accedi o registrati.