Copertina 1934

Descrizione

"È possibile vivere nella disperazione e non desiderare la morte?" Occupato da questo problema esistenziale Lucio, giovane intellettuale, approda nel 1934 a Capri, lontano dagli orrori della storia. In Italia il fascismo imperversa già da alcuni anni, ma per Lucio, antifascista convinto, è più urgente portare a compimento il singolare tentativo di "stabilizzare" la propria disperazione. Un compito che egli svolge con sofisticata determinazione, aiutato dall’incontro casuale con Beate, fanciulla tedesca. Ed è proprio nel contrasto tra il pessimismo di vita del protagonista e la tragedia politica incombente che il dolore rivelerà, al di là dei fantasmi individuali, la sua universale presenza.

Ascolta

Per poter ascoltare questo audiolibro devi essere registrato. Accedi o registrati.