Copertina I Diavoli: la finanza raccontata dalla sua scatola nera

Descrizione

Londra. Davide, quarantenne romano, è un genio della matematica che lavora per una importante banca d'affari. Il suo capo, un glaciale trader americano di cinquant'anni, è stato richiamato alla casa madre di New York e ha lasciato a Davide un incarico con emolumenti da cinquanta milioni di dollari all'anno e un potere indescrivibile. È una consacrazione, uno di quei momenti in cui tutto sembra girare per il verso giusto e si ha l'impressione che si possa soltanto salire. Ma la caduta è iniziata da tempo perché Davide è divorato da un tarlo. Qualcosa non va non solo nel lavoro, ma anche nella vita privata: sua moglie Michela non è più la studentessa di letteratura francese che ha conosciuto quindici anni prima e ha ceduto alle convenzioni di una vita da ricchi; sua figlia India è un'adolescente snob che si rifiuta di comunicare con lui, ma è ben felice di spendere i soldi di papà. L'unico dialogo possibile è quello con l'altro figlio, Roberto, un bambino di dieci anni affetto da una particolare fobia che rivelerà a entrambi una crudele verità sul loro mondo.

Ascolta

Per poter ascoltare questo audiolibro devi essere registrato. Accedi o registrati.