Copertina L’aggressività: il cosidetto male

Descrizione

Konrad Lorenz definisce l'aggressività come la pulsione combattiva fra individui della stessa specie. Il suo spunto è la bellicosità innata dei pesci della barriera corallina, dove i maschi di alcune specie, in mancanza di rivali del proprio sesso, arrivano a attaccare le proprie femmine e la prole. A partire da qui l'autore prende in esame vari esempi di aggressività nel mondo animale, andando in cerca di motivazioni e modalità: dai combattimenti rituali dei lupi e dei leoni alle colonie di ratti, i cui membri sono solidali tra loro ma spietati nei confronti di chi non ne fa parte. Lorenz chiude il suo lavoro con una tesi che ancora oggi provoca discussioni: l'aggressività degli esseri umani è un istinto, come quella degli animali, soltanto che nella nostra specie si manifesta in maniera infinitamente più distruttiva.

Ascolta

Per poter ascoltare questo audiolibro devi essere registrato. Accedi o registrati.