Copertina dell'audiolibro La mia guerra di Spagna

Descrizione

Per l’ottantesimo anniversario della guerra civile spagnola, iniziata nell’estate del 1936, pubblichiamo questo appassionante racconto fatto in prima persona dall’unica donna che in quei giorni riuscì ad essere a capo di una colonna militare antifranchista. Mika Etchebéhère, una delle grandi dimenticate dalla storia, scrisse questa sua bellissima autobiografia a quarant’anni di distanza dalla guerra, nel ’76. Non fu una storica o una scrittrice bensì una combattente sul fronte aragonese insieme a suo marito Hippolite ucciso mentre era al comando di una colonna del Poum, organizzazione filo-trotskista fondata da Andrés Nin. Per nulla pratica di strategie militari, capace a malapena di sparare, Mika dopo la morte del marito si trova suo malgrado a imbracciare il fucile, vincendo le diffidenze degli uomini e conquistandosi l’appellativo di “capitana”, insieme alla stima e all’appoggio incondizionato dei suoi, che guida in una fuga drammatica e rocambolesca fuori dalla cattedrale assediata di Siguenza fino al ricongiungimento con il resto della truppa.

Ascolta

Per poter ascoltare questo audiolibro devi essere registrato. Accedi o registrati.