Copertina dell'audiolibro Vita brevis

Descrizione

Un inno alla vita e all'amore terreno, il ricordo di una passione assoluta, ma anche un canto di dolore e di disperazione. E' questo il senso della lunga lettera indirizzata ad Aurelio Agostino, il grande Padre della Chiesa vissuto nel IV sec. d.C., da Floria Emilia, sua ex amante e madre del suo unico figlio. Una lettera mai venuta alla luce, fino al 1995, quando Jostein Gaarder, spulciando tra gli scaffali di una vecchia libreria antiquaria di Buenos Aires, s'imbatte in un misterioso codice. Un ritrovamento importante, poiché attraverso le struggenti parole di Floria prende forma una figura appena accennata nelle celebri "Confessioni", ed emergono i tratti di quell'unione felice, quando i due amanti si lasciavano trasportare dalla loro passione, quando la loro relazione non era ancora velata dall'ombra della rinuncia.

Ascolta

Per poter ascoltare questo audiolibro devi essere registrato. Accedi o registrati.