Copertina Il portico

Descrizione

Sebastien Senecal è un tranquillo professore di lettere di una cittadina di provincia. A un tratto, il suo piccolo mondo senza scosse, scandito da una routine rassicurante, gli sembra produrre a ogni angolo minacce oscure. Che cos' è quel disturbo indefinito che l' assale, quel senso di vertigine, di debolezza, d'inadeguatezza ? E una malinconia strisciante, una fragilità che intacca quelle che erano per lui certezze incrollabili e ora sono a un punto di svolta. Sempre più inquieto, viene ammonito dal medico: se non corre ai ripari, rischia di cadere in piena depressione. E così lui, maldestro bricoleur, s'ingegna a costruire in giardino un portico sul quale far attecchire colorati rampicanti. La paziente ricerca dei materiali, la meticolosa scelta dei fiori, l'impegno e l'entusiasmo che profonde nell'impresa riescono a distrarlo. Si promette poi di prendersi del tempo per se, di andare a trovare i figli lontani, di parlare a lungo con la moglie Camille. A poco a poco, la nebbia interiore di Sebastien inizia a squarciarsi lasciandogli in eredità una sorta di retrogusto malinconico -, complici l'amore vigile della consorte, lo sfogo liberatorio contro un ispettore scolastico, ma soprattutto la creazione del portico e, subito dopo, di un piccolo teatro, ricavato da un vecchio granaio in cui allestisce uno spettacolo con la partecipazione di tutta la famiglia. E la casa e il giardino si riempiono ancora, come un tempo, dell' allegro vociare degli amici, della calda luce delle candele, del profumo del vin brulé. Ma nel bel mezzo della festa... Un delizioso romanzo, best-seller N.1 in Francia, in cui Delerm, con la consueta grazia, con un tocco di humour, con la sua precisa annotazione delle piccole cose quotidiane, di sensazioni quasi irrefrenabili, di impalpabili intermittenze del cuore, coglie ancora una volta nel segno, restituendoci, non scevro d'ironia, il ritratto sapiente di un uomo in bilico sulla soglia di una nuova consapevolezza si sè.

Ascolta

Per poter ascoltare questo audiolibro devi essere registrato. Accedi o registrati.