Copertina 6 Aprile ’96

Descrizione

Milano, una mattina d'estate: Irene Cordero sta pregando nella chiesa di San Marco, ma qualcuno la colpisce alla nuca. Al risveglio in ospedale, la giovane donna non ricorda più nulla del suo passato. Il lavoro di recupero sarà difficile e doloroso, perché porta con sé un'eredità pesante. Sua madre Rosanna, e prima di lei sua nonna Agostina, hanno pagato a caro prezzo il tentativo di seguire le ragioni del cuore: in quel Piemonte contadino che le voleva sottomesse, hanno violato la morale e le convenzioni, si sono marchiate di un amore proibito che per entrambe si è risolto in tragedia, e questo dolore non ha risparmiato nemmeno Irene. A diciotto anni ha abbandonato la campagna, cercando e ottenendo il successo professionale e il benessere economico, ma anche a lei è stato negato l'equilibrio sentimentale. Angelo, l'amatissimo amico d'infanzia, Tancredi, l'affascinante uomo d'affari da cui ha avuto un figlio, sono state i fallimenti che adesso Irene è chiamata a rivedere e a risolvere. Proprio da questa crisi, nascerà uno sguardo pacificato sul passato e fiducioso sul futuro.

Ascolta

Per poter ascoltare questo audiolibro devi essere registrato. Accedi o registrati.