Copertina L’ultimo sopravvissuto

Descrizione

L'infanzia di Sam Pivnik trascorreva felice in Polonia, in una comunità dove ebrei e cristiani convivevano in pace. Fin quando un rastrellamento nazista spazzò via in un attimo quei giorni spensierati e ogni possibilità di futuro. Da quel momento, l'unico mondo che il giovanissimo Sam conobbe fu il campo di concentramento. Anzi, i tanti lager in cui fu costretto a passare, fino a quando non venne destinato a lavorare alla famigerata rampa di Birkenau, dove i nazisti separavano fin dall'inizio i prigionieri abili al lavoro da quelli condannati alle camere a gas. Detenuto ad Auschwitz con il numero 135913, Sam sopravvisse ai terribili esperimenti di Mengele e alla "marcia della morte" Alla fine, venne addirittura tradotto sulla nave Cap Arcona, bombardata dalla Royal Air Force perché sospettata di essere un rifugio per le SS. Solo tuffandosi in mare e nuotando disperatamente fino a raggiungere la costa, Pivnik riuscì a salvarsi, ancora una volta. Questo libro racchiude una testimonianza unica al mondo: la storia dell'uomo che attraversò tutti i gironi dell'inferno nazista, e sopravvisse per raccontarlo ai posteri.

Ascolta

Per poter ascoltare questo audiolibro devi essere registrato. Accedi o registrati.