Copertina Come se io non ci fossi

Descrizione

Nel 1992 una giovane donna bosniaca di origine musulmana viene strappata dal villaggio in cui vive dalle violenze dei serbi ed è costretta a seguirli in un viaggio segnato dalla paura per il futuro. Rinchiusa in un campo di detenzione in cui regnano fame, freddo e terrore, la donna sopravvive alla crudeltà e all’assenza di ogni regola del vivere civile. Insieme ad altre prigioniere è scelta per la cosiddetta ”stanza delle donne” e ogni notte subisce la violenza e il sadismo di soldati ubriachi. Picchiata, stuprata, umiliata, si accorge solo dopo la fine del conflitto di essere incinta. E decide di dare in adozione il figlio appena nato. Quando il bambino nasce, all’inizio prova indifferenza, lo sente estraneo, ma istintivamente un giorno decide di nutrirlo. È pur sempre suo figlio.

Ascolta

Per poter ascoltare questo audiolibro devi essere registrato. Accedi o registrati.