Copertina Quota 33

Descrizione

Alvise Guarnieri, quarantenne e separato, è un magistrato con funzioni di sostituto procuratore che, dopo una intensa formazione in Sicilia nella distrettuale antimafia di Palermo, torna a fare il pubblico ministero nella provincia sabauda d'origine, la sonnacchiosa e opulenta cittadina lacustre di Ardese, alla ricerca di un ritmo di vita più disteso. Solitario e disincantato, il protagonista si trova a investigare sull'omicidio di una giovane bellissima rumena, con l'aiuto del maresciallo Alfano, suo filosofico braccio destro, e dell'ispettore Pantani, poliziotto intuitivo e laconico. Scoprirà così un intreccio di rapporti economici e politici tra poteri locali, mafie ed esponenti istituzionali, alla cui carriera, immagine e ascesa la vita della ragazza è stata evidentemente sacrificata. Il livello sociale dei soggetti coinvolti renderà il magistrato bersaglio di pressioni e tentativi di condizionamento contrastanti, alcuni finalizzati a convincerlo a insabbiare l'indagine, altri miranti a innescare il processo spettacolo. Ma, nonostante le interferenze arrivino anche a minacciare la sua vita privata, Guarnieri andrà avanti, fin dove possibile, fino a quando i meccanismi della Giustizia glielo consentiranno. Per la prima volta, una protagonista di questo sistema, racconta in presa diretta, seppur nei toni del romanzo, come funziona una Procura della Repubblica, microcosmo che, tra paradossi e disfunzioni, lascerà stupefatti i lettori.

Ascolta

Per poter ascoltare questo audiolibro devi essere registrato. Accedi o registrati.