Copertina La principessa ribelle

Descrizione

1856. La Compagnia delle Indie orientali, detronizzando il legittimo sovrano, estende il dominio britannico sul piccolo regno di Awadh, ricco Stato nel nord dell'India, e sulla sua capitale, la splendida Lucknow, "la città d'oro e d'argento", nota per le sue meraviglie e per la convivenza pacifica dei suoi abitanti di fedi diverse. Una donna – Hazrat Mahal, quarta moglie del re di Awadh – decide di capeggiare la rivolta indiana per riportare sul trono il re esiliato. Al suo fianco combattono Jai Lal, il capo delle truppe ribelli, e i cipayes, soldati indiani dell'armata britannica che si sono convertiti alla sua causa e sono disposti a sacrificare la vita per lei. Straordinaria figura femminile, Hazrat lotterà con coraggio e determinazione, e anche l’intrepido Jai Lal ne rimarrà affascinato, tanto che tra i due scoppierà un tormentato e burrascoso amore... Kenizé Mourad ci racconta una pagina poco conosciuta della storia indiana – una rivolta che anticipa le istanze della guerra di indipendenza culminata nel 1948, sotto la guida di Gandhi – attraverso l'epopea di un'indimenticabile eroina e della sua coraggiosa lotta contro il potere costituito.

Ascolta

Per poter ascoltare questo audiolibro devi essere registrato. Accedi o registrati.