Audiolibri ambientati a Venezia

Questa settimana vogliamo proporvi alcuni audiolibri ambientati in questa magica città.

Venezia ha un fascino straordinario, e molti scrittori, attratti dalle caratteristiche uniche della città, hanno ambientato i loro romanzi in questo museo all’aria aperta sospeso sull’acqua, dove la storia sembra essersi fermata.

 

Anonimo Veneziano di Giuseppe Berto, è una tormentosa storia d’amore e di morte scritta negli anni ’70 che racconta l’ultimo incontro tra un musicista in fin di vita e la donna che lo ha amato e lasciato, nella cornice crepuscolare di una Venezia che lentamente sprofonda. Dal libro è stato tratto l’omonimo film.

 

Gli occhi di Venezia di Alessandro Barbero, è ambientato alla fine del Cinquecento in una Venezia governata con severità e inclemenza dal doge e dal Sant’Uffizio. Un romanzo storico che poggia le proprie basi sull’amore tra la giovane Bianca e il marito Michele, costretto a scappare navigando per tutto il Mediterraneo, per sfuggire a una condanna ingiusta.

 

Vincitore del premio Strega 2009, Stabat Mater di Tiziano Scarpa è ambientato all’inizio del XVIII secolo, nel Pio Ospedale della Pietà, l’orfanotrofio dove venivano accolte le bambine abbandonate. Protagonista è la giovane Cecilia, che ha fatto del suono del suo violino l’arma per contrastare il tormento dell’abbandono.

 

L’isola dei morti di Valerio Massimo Manfredi, trae ispirazione dal ritrovamento di due galee medievali affondate presso l’isola, oggi sommersa nella laguna veneta, di San Marco in Boccalama, usata come luogo di sepoltura di massa dei morti della grande epidemia di peste del 1348. L’autore raccoglie gli elementi documentali di base di questa importante impresa archeologica ma rimescola completamente le carte per far partire un’avventura che subito decolla verso la dimensione dell’intrigo, del mistero e della caccia affannosa a un tesoro scomparso.

 

L’apprendista di Venezia di Elle Newmark è un avvincente romanzo storico ambientato nella Venezia del 1498, che vede protagonista un giovane ladruncolo sorpreso a rubare una melagrana dallo chef del Doge. Anziché denunciarlo, lo chef decide di prenderlo come apprendista, facendolo così entrare nel mondo sfarzoso e spietato dell’oligarchia veneziana. Qui non imparerà solo a cucinare, ma apprenderà anche un segreto senza tempo celato in un libro di ricette ed annotazioni culinarie.

 

Arrigo Cipriani con Prigioniero di una stanza a Venezia racconta con schiettezza, umorismo e agilità i cinquant’anni passati dietro il bancone dell’Harry’s Bar, un’istituzione di Venezia. Ai suoi tavoli si sono seduti re, principi, i protagonisti della Storia e le stelle dello spettacolo – da Woody Allen a Giorgio De Chirico, da Ernest Hemingway a Frank Sinatra.

 

Questi sono gli audiolibri che vi consigliamo per immergervi nell’atmosfera di Venezia e nella sua millenaria storia.

Rassegna Audiolibri ambientati a Venezia