Autore di “Moby Dick”, ancora oggi considerato uno dei capolavori della letteratura americana, Herman Melville è stato uno scrittore, poeta e critico letterario statunitense dell’800.
Scrittore allora poco apprezzato e compreso nel suo stile letterario narrativo, ci ha lasciato diverse opere che meritano di essere lette almeno una volta nella vita.

Considerato, a fianco di Edgar Allan Poe, il fondatore del genere giallo e di quello fantastico, Sir Arthur Conan Doyle (nome completo Sir Arthur Ignatius Conan Doyle) è stato uno scrittore e drammaturgo britannico dell’‘800 e del ‘900.

Figura celeberrima della letteratura russa, Lev Tolstoj (nome completo Lev Nikolàevič Tolstoj) è stato scrittore, filosofo, educatore ed attivista sociale degli anni ‘800 e ‘900.

Figura di grande rilievo nel panorama della letteratura italiana del ‘900, Luigi Pirandello ha dato il suo contributo in diversi campi: egli è stato infatti drammaturgo, scrittore e poeta.

Autore di molte opere considerate pietre miliari della letteratura americana, Ernest Hemingway è stato uno scrittore e giornalista statunitense e militò con impegno e fervore in entrambe le Guerre Mondiali.
È considerato uno scrittore simbolo del Novecento, il cui stile ebbe un’importante influenza sullo sviluppo del romanzo del XX secolo.

Considerato il padre della moderna fantascienza, nonché uno dei maggiori autori di storie per ragazzi, Jules Verne (italianizzato con Giulio Verne) è stato uno scrittore francese di spicco dell’800.
I suoi racconti di avventura sono famosi tra i giovani di tutto il mondo ed hanno ispirato numerosi registi, che ne hanno realizzato famose trasposizioni cinematografiche.

Risoluta attivista britannica nella lotta per la parità dei diritti tra i sessi, Virginia Woolf è stata una delle principali scrittrici e saggiste del ‘900. Il suo contributo alla letteratura dell’epoca fu molto vasto ed importante e comprende numerose opere, tra cui romanzi, racconti brevi, saggi, biografie, diari e lettere.