Letteratura e cinema

Ciò che lega letteratura e cinema è un’unione che col tempo si è fatta sempre più profonda e profiqua.

 

Ogni anno, infatti, sono decine i libri che vengono portati sul grande schermo, a volte in maniera fedele, altre rivisitandone la storia o prendendo solamente qualche spunto.

 

Proprio per il rapporto che lega cinema e letteratura, queste due forme di linguaggio vengono spesso comparate in maniera impropria. Quante volte capita, all’uscita di un adattamento cinematografico, di domandarsi quale versione sia migliore, il libro o il film?
La risposta non è facile perché i due medium utilizzano forme molto diverse per raccontare una storia: un film deve avere un ritmo molto più serrato rispetto a quello di un romanzo, poiché la visione di un’opera cinematografica si esaurisce solitamente nel giro di un paio d’ore, mentre un romanziere può prendersi più tempo per descrivere personaggi, oggetti e situazioni senza danneggiare la fruizione del lettore, poiché è quest’ultimo a dettare i tempi di lettura, a differenza di quanto accade con un film.

 

Laddove poi il libro è spesso frutto di una sola persona, il film nasce dalla collaborazione di tanti diversi professionisti: sceneggiatore, produttore, regista, attori, direttore della fotografia, scenografo, costumista, montatore, compositore della colonna sonora e tanti altri . Ognuna di queste figure è importantissima, ed è fondamentale che possano esprimere tutte le loro capacità e lavorare in sinergia per poter realizzare un adattamento all’altezza dell’opera originale.

 

Questa settimana proponiamo alcuni audiolibri di testi portati al cinema negli ultimi anni, fra racconti per i più piccoli, thriller, romanzi d’epoca, storie d’amicizia, horror o tratti da esperienze realmente accadute.

Da Il GGG di Roald Dahl, grande classico per i bambini, che racconta le avventure di Sofia nel paese dei giganti e della sua amicizia con GGG (Grande Gigante Gentile), a Io prima di te di Jojo Moyes, dove una giovane ragazza trova lavoro come infermiera per assistere Will, rimasto paralizzato dopo un incidente. I due impareranno a conoscersi e ad aiutarsi a vicenda.
Da L’uomo di neve, settimo romanzo della serie Harry Hole scritta da Jo Nesbø, che vede l’investigatore indagare su una misteriosa serie di omicidi, a In viaggio contromano di Michael Zadoorian, portato al cinema col titolo “Ella & John” da Paolo Virzì, dove un’anziana coppia, lei malata di tumore, lui di Alzheimer, decide intraprendere un ultimo viaggio sul loro camper.
Fai bei sogni romanzo autobiografico di Massimo Gramellini, affronta il percorso interiore dell’autore per superare il dolore dovuto dalla morte della madre sopraggiunta quando lui aveva nove anni.
Per finire, proponiamo quello che forse è il più importante e seminale romanzo di Stephen King –IT– che, alternando due diversi periodi temporali, uno negli anni ’50, l’altro negli anni ’80, racconta le inquietanti vicende di sette amici legate alla comparsa del clown Pennywise nella cittadina di Derry.

Rassegna Letteratura e cinema

Il GGG

DAHL, Roald

Fai bei sogni

GRAMELLINI, Massimo

In viaggio contromano

ZADOORIAN, Michael

IT

KING, Stephen

Wonder

PALACIO, R.J.

Il sogno dei tulipani

MOGGACH, Deborah

Mia cugina Rachele

DU MAURIER, Daphne