Copertina Sono stata all’inferno. In fuga da Boko Haram assieme a mia figlia

Descrizione

Sul pavimento calpestato della nostra casa giace il corpo di mio marito. Nell'aria l'odore metallico del sangue. Prima, lo conoscevo solo per via delle poche occasioni in cui un vicino ricco ammazzava un capo di bestiame. Sono venuti in sella alle motociclette, lo hanno ucciso e sono scomparsi, velocissimi. Osservo l’ultimo sangue che gocciola dalle sue ferite nella terra eppure non riesco a capacitarmi di quel che è appena successo. I guerriglieri di Boko Haram hanno assassinato mio marito, tutto qui. Solo perché era cristiano. Non so ancora che la sua è stata una morte misericordiosa. Non posso immaginare, ora, mentre piango sul suo corpo nella nostra misera capanna di assi, che un giorno gli invidierò questa rapida fine. Non ho idea che il mio martirio deve ancora cominciare.

Ascolta

Per poter ascoltare questo audiolibro devi essere registrato. Accedi o registrati.