Copertina Pazze di me

Descrizione

Andrea è un trentenne precario che vive con la madre, le sorelle, la nonna e la badante. Il padre se n'è andato una notte come un ladro, così lui è rimasto prigioniero di un gineceo di cui si sente responsabile. È talmente avvitato nei suoi sensi di colpa che non è mai riuscito a farsi una vita, tutte le sue relazioni a un certo punto sono finite proprio perché era sempre troppo disponibile nei confronti della famiglia. Di fatto conosce talmente bene le donne e talmente le teme che non riesce a crescere ed emanciparsi. Finché incontra Giulia, una veterinaria a cui porta il cane di casa: se lui è femminile, lei è un vero maschio. Una donna diversa da tutte quelle che ha conosciuto fino a ora, forse quella che lo costringerà a crescere una volta per tutte e diventare un uomo. In "Pazze di me" Federica Bosco, con la leggerezza e l'ironia che la caratterizzano, dipinge in maniera magistrale il senso di smarrimento del trentenne maschio italiano.

Ascolta

Per poter ascoltare questo audiolibro devi essere registrato. Accedi o registrati.