http://www.libroparlato.org/File/banner/Pagine_960_250_donatori.jpg


  

Diventa Donatore


Possiamo ridare luce ad occhi spenti, "far rimanere nel cuore della vita" i non vedenti e le persone con difficoltà nella lettura?


Sì, diventando donatori di voce ed entrando a far parte del C.I.L.P.


Chi sono i donatori di voce
I donatori di voce sono circa 300 volontari, sparsi su tutto il territorio nazionale, suddivisi secondo le loro competenze professionali, che dedicano costantemente alcune ore della settimana per la registrazione di opere specificatamente richieste, spazianti in ogni campo culturale (dalla filosofia alla scienza, dall'elettronica alla letteratura).


Chi può diventare donatore di voce?
Tutti coloro che possono dedicare gratuitamente e costantemente alcune ore libere alla settimana per questa attività, nel rispetto dei tempi assegnati dal Centro, in questo modo sarà possibile consegnare ai nostri utenti gli audiolibri in tempo utile.


Prerequisiti artistici:
Per diventare donatori di voce è necessario possedere una lettura chiara, espressiva, non monotona, non declamatoria; Possedere la capacità di modulare la voce cambiando il tono quando necessita: il rispetto della punteggiatura assume un ruolo importantissimo nella gradevolezza di ascolto.


Prerequisiti tecnici:

  1. Essere dotati di un personal computer (minimo pentium IV 1000Mhz)
  2. Dotarsi di una buona cuffia microfono (o microfono a baffo) allo scopo di mantenere costante la distanza dalla bocca.
    Se sei già in possesso di una cuffia microfono con collegamento mini-jack puoi effettuare il primo provino con la tua apparecchiatura. Tuttavia consigliamo di utilizzare una cuffia microfono con collegamento USB (il CILP può fornire al donatore una cuffia allo stesso prezzo di acquisto).
    In una prima fase la cuffia può essere trattenuta per un massimo di 15 giorni al solo scopo di valutare la bontà del provino; a provino superato potrai successivamente effettuarne l'acquisto.
  3. Controllare che l'impianto elettrico al quale sono collegate le tue apparecchiature, possieda la messa a terra e le connessioni elettriche siano effettuate correttamente. La messa a terra è importante affinché fastidiosi e sgradevoli disturbi di rete non vengano aggiunti alla registrazione.
    Controlla le spine dei cavi che utilizzi e le connessioni nelle relative "ciabatte multipresa": devono avere tutti il polo centrale o, per le spine shuco, le lamelle laterali.
    Per i computer portatili controlla che il cavo di alimentazione sia dotato del polo centrale (tre poli in totale). Se credi di non avere le caratteristiche descritte, effettua ugualmente il provino: ti verranno dati successivamente ulteriori suggerimenti.
    Per ottenere ulteriori informazioni visita questo link


Prerequisiti etici:

Si ricorda che per l'attività di donatore di voce NON VERRA' EROGATO ALCUN TIPO DI RIMBORSO SPESE AI VOLONTARI.
L'acquisto delle apparecchiature necessarie per la registrazione (computer, cuffia microfono) è a completo carico del volontario.


Ecco come puoi procedere:

  1. Scarica il modulo-domanda per aspirante donatore di voce
    Compila il modulo in ogni sua parte al fine di poterti selezionare secondo le tue attitudini. Troverai anche il modulo per il trattamento dei dati personali.
  2. Scarica il documento riportante i testi del provino
    La registrazione dei provini standard ci permetterà di cogliere meglio le tue capacità vocali. Se sei un madrelingua puoi scaricare il provino nelle seguenti lingue: INGLESE  FRANCESE  TEDESCO  SPAGNOLO
  3. Installa nel computer un software di registrazione digitale. Non ci sono controindicazioni nell'uso di software diversi ma, per i neofiti, consigliamo di effettuare le registrazioni con il software open source (gratuito) "Audacity".
    Installa Audacity 1.2.6 per windows
    Installa Audacity 1.2.6 per mac (installare anche le lame)
    Nel link per windows abbiamo sviluppato una installazione automatica di Audacity che si occupa di configurare automaticamente il computer per l'esportazione diretta nel formato mp3.
  4. Scarica la mini guida per aspirante donatore
    Questa procedura ti aiuterà ad effettuare correttamente il provino e a compiere eventuali settaggi del volume.
    Non aggiungere musica durante la lettura o filtri per l'eliminazione dei rumori di fondo.
  5. Esporta il file nel formato MP3 compresso 44100Hz 64Kbps MONO.
    Se avrai installato Audacity così come proposto al punto 3 tali parametri saranno già impostati automaticamente.
  6. Invia il provino alla seguente casella e-mail
    oppure masterizza il tuo lavoro su un cd e invialo all'indirizzo della nostra sede operativa:
    Centro Internazionale Libro Parlato
    "A. Sernagiotto"
    Via Monte Grappa, 6
    32032 Feltre - Belluno

    Ricordati di allegare la documentazione richiesta al punto 1.
  7. Sia in caso positivo che negativo se ci manderai un cd, questo NON ti verrà restituito.
    Una volta diventato donatore effettivo, il materiale per la registrazione (cd vergini, libri) ti verrà fornito direttamente dal Centro; le spedizioni postali sono gratuite.
  8. Per la lettura degli audiolibri, i donatori effettivi potranno contattare l'ufficio donatori   


Cosa valuteremo nel provino:
Sarebbe un peccato effettuare ore di registrazione scoprendo che la tua opera non sarà ritenuta idonea: per questo nel provino ci saranno due fasi di valutazione: innanzitutto l'aspetto espressivo: se negativo, te ne verrà data immediata comunicazione;
successivamente controlleremo l'aspetto tecnico (volume, fruscio di fondo, rumori). Se rileveremo delle anomalie cercheremo di capire quali sono le problematiche da risolvere e ti chiederemo in questo caso ulteriori brevi provini al solo fine di ottimizzare al meglio la registrazione. Tutte le comunicazioni avverranno attraverso la posta elettronica.


I passi successivi:
A provino superato ti verrà inviato il cd contenente la nostra guida completa che descrive gli "standard di registrazione" (in che modo dovrai strutturare l'audiolibro) e gli strumenti che ti aiuteranno a compiere al meglio il tuo lavoro.
Contemporaneamente sulla base delle tua capacità e sulle esigenze del momento ti verrà assegnato dall'ufficio Donatori di voce il primo libro da leggere.
Per ogni evenienza potrai fare sempre affidamento al nostro ufficio formazione


L'assistenza:
Per ogni difficoltà potrai avere sempre un'assistenza telefonica con il settore "Formazione" del CILP. Se possiedi una linea con collegamento ADSL i nostri operatori potranno, attraverso un collegamento remoto, risolvere problematiche tecniche legate all'installazione, alla registrazione, al funzionamento dei programmi o solamente effettuare delle dimostrazioni pratiche.
Tutto questo per agevolare il tuo lavoro e poterti mettere in condizioni di lavorare autonomamente.


Il trend di miglioramento:

Il CILP punta ad un trend di miglioramento continuo: per questo al termine della registrazione ti verrà inviata una scheda di valutazione da noi redatta allo scopo di poter migliorare costantemente la qualità tecnico espressiva degli audiolibri da te registrati.
Sarebbe auspicabile con il tempo acquisire, da parte dei donatori effettivi, maggiore conoscenza sull'applicazione delle regole di dizione e fonetica nella corretta pronuncia della lingua italiana.

A tal fine di seguito suggeriamo alcune indicazioni per migliorare la propria dizione:


  • Dizionario italiano multimediale e multilingue d'ortografia e di pronunzia presente sul web Link al sito della RAI

 

 

 
  • Libro Dizione e fonetica Giorgio Dal Piai Editore Ponte alle Grazie

Un ulteriore aiuto lo si può trovare in questo file formato xls che riporta le abbreviazioni delle sigle e dei simboli che si possono incontrare in molti libri di testo.

Tutti coloro che desiderano ulteriori informazioni possono contattarciai seguenti recapiti:
Tel.: +39 0439/880425
e-mail: formazione@libroparlato.org



 


"Io ascolto. Ascolto per vedere. Per vedere attraverso le mie palpebre cucite, perché in questa oscurità il mio cervello cerca disperatamente la luce. Non si è abituato al buio. Amava i colori, le loro variazioni, i loro riflessi. Soprattutto, amava quelle visioni fuggitive, mutevoli, continuamente rinnovate. Adesso sente i colori, le sfumature del grigio, quello del mare, quello delle grandi navi di ferro. Li vuole vedere così intensamente che la bava mi cola dalla bocca, e certe notti impregna il mio cuscino. Ho bisogno di rimanere nel cuore della vita."


Hughes de Montalembert